Come Fare Pongo in Casa


Da piccola ho avuto la passione per la manipolazione di paste modellabili. Tra queste, mi e’ sempre piaciuto il pongo, perche’ a differenza di altri materiali non secca e non diventa inutilizzabile. Mi piace al punto tale che ho imparato a farlo in casa. Volete sapere come? Leggete la guida.

Occorrente
1 bicchiere di sale in polvere
2 bicchieri di acqua tiepida
2 bicchieri di farina
2 cucchiai di olio
2 cucchiai di cremor tartaro
Coloranti per alimenti

La preparazione e’ molto semplice.
Mettiamo in un pentolino antiaderente la farina, il sale ridotto in polvere, l’olio, l’acqua e il cremor tartaro, accendiamo il fuoco a fiamma moderata e giriamo in continuazione con un cucchiaio di legno. Bastera’ lavorare il composto per 2-3 minuti e lo vedremo staccarsi in blocco dalle pareti.

A questo punto togliamolo dal pentolino e lavoriamolo a mano per 1 minuto circa. Anche se appena tolto dal fuoco, l’impasto non scotta. Lavoriamolo giusto il tempo di amalgamarlo un po’ e coloriamolo con qualche goccia di colorante alimentare. Prima di fare questa operazione pero’, mettetevi i guanti.
Il pongo cosi’ ottenuto possiamo usarlo gia’ da subito.

Oppure lo possiamo conservare in sacchettini di plastica.
Se volete trasportare la pasta di pongo potete anche metterla in contenitori ermetici.
La pasta ottenuta non si secca facilmente, ma qualora succedesse sara’ sufficiente bagnarsi le mani e lavorarlo per un po’.
Risulta essere adatta anche a bambini piccoli perche’ seppure ingerita non e’ assolutamente tossica.

Comment!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *