Come Dipingere il Vetro Sabbiato


Di seguito, una guida rivolta soprattutto a chi già si intende di tecniche, come quella della “sabbiatura su vetro”. Nel caso specifico, si offrono alcuni consigli per effettuare la pittura su vetro sabbiato. Leggete attentamente la guida che segue.

Occorrente
Carta da lucido
Carta carbone
Matita
Pennarello
taglierino
Nastro adesivo
Panno pulito
Alcool
Colori
Pennelli
Vaschette
Diluente

Con un panno imbevuto di acqua e ammoniaca pulite e sgrassate il lato sabbiato del vetro, per evitare che eventuali impurità compromettano l’effetto della pittura. Dopodichè sciacquatelo accuratamente, in modo che non rimangano né macchie né tracce dei movimenti del panno durante la pulizia. Fissate il disegno sul piano da lavoro con del nastro adesivo se ce n’è di bisogno, e collocatevi sopra il vetro con il lato sabbiato verso l’alto.

Risulta essere preferibile ripassare i segni del disegno con un pennarello in modo da renderle visibili. Seguendo il tracciato sottostante, eseguite il contorno con la resina. Terminata questa operazione, apportate gli eventuali ritocchi, raschiando il contorno dove appare storto, macchiato o troppo marcato. Passate quindi alla fase della coloritura, da eseguire con il pennello.

Per eseguire sfumature uniformi senza che rimanga traccia delle pennellate, stendete il colore per vetro sempre con il pennello, ma eseguendo un movimento verticale come quando si tampona. In questo modo non si corre il rischio di diluire la vernice sottostante e di mischiare i colori. Quando il colore sarà essiccato, collocate sul vetro la lastra di vetro trasparente, dopo aver pulito accuratamente il lato destinato a restare all’interno.

Comment!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *