Come Restaurare una Sedia


Ha una vecchia sedia tipo campagnola e non sai cosa farne? Affidarla a un artigiano certamente no: il costo sarebbe sproporzionato al valore dell’oggetto. Lo puoi fare però da solo. Segui attentamente questa semplice guida e ti renderai conto come procedere.

Prima di iniziare il lavoro vero e proprio devi provvedere alla pulitura della sedia quindi serve una bella lavata con acqua e soda, devi poi risciacquare con abbondante acqua e lasciare asciugare bene (se non possiedi uno spazio all’aperto, fai questa operazione nella vasca da bagno).

sedia

Se le stecche della sedia sono malandate o rotte devi sostituirle dello stesso diametro di quelle vecchie. Smonta la seduta, e rinforza tutte le giunzioni con una colla polivinilica, facendola penetrare bene. Inserisci i listelli che avrai tagliato a misura, lega saldamente la struttura e aspetta che asciughi.

Andiamo adesso all’operazione di finitura: con rasiera e carta vetrata riporta il legno al colore originale; applica poi una mano di impregnante. Sulla seduta in paglia dai una mano di vernice trasparente con un po’ di smalto giallo che restituirà lucentezza, oppure uno smalto coprente colorato. Se vuoi dare all’insieme un aspetto allegro e vivace, usa per ogni sedia un colore diverso.

Comment!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *